Il tunnel di Klevan, dove natura e poesia convivono

Non vi direi mai di andare a Klevan solo per passeggiare nel suo tunnel, noto anche come Tunnel dell’amore. Se però passate dall’Ucraina (ok, che non è come passare dalla Barberino – Roncobilaccio…) potrebbe essere una idea interessante.
Klevan è un villaggio di ottomila persone nell’Oblast’ di Rivne, a cento chilometri dal confine polacco, e circa centocinquanta da Lublino; se state andando verso Kiev molto probabile ci passiate.
Due sono le cose notevoli che possiede: una è il castello, che oggi è un rudere dove potrebbero benissimo girare un horror, da tanto che sembra inquietante.
tunnel_klevanL’altro è il Tunnel dell’Amore, oggetto di un numero incredibile di foto da tanto che è dolcemente scenografico.
A volere essere prosaico si tratta di una porzione di circa tre chilometri di una vecchia ferrovia industriale su cui transitano lenti tre volte al giorno treni che portano legname.
tunnel_klevan_trenoE sono proprio questi treni ad avere creato la magia: il loro continuo e lento passaggio ha permesso agli alberi e agli arbusti di crescere pressochè indisturbati, andando ad occupare tutto lo spazio eccetto proprio quello dove transitano i convogli ferroviari.
tunnel_klevanLa vegetazione è cresciuta così fitta che al suo interno quasi non si vede fuori e, le foto lo testimoniano, questo ha creato un ambiente incantato, un giardino segreto separato da tutto il resto.
tunnel_klevanUn luogo incantato affascinante in tutte le stagioni!
Se passate da Klevan, sapete dove andare!

4 pensieri su “Il tunnel di Klevan, dove natura e poesia convivono

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>