Kia-Interrail

In InterRail verso oriente: il viaggio di Chiara

Un InterRail attraverso tutta l’Europa danubiana e balcanica: attraversare le terre che furono dell’Impero asburgico e poi via, seguendo quasi il Danubio, puntare verso oriente e finire la corsa a Costantinopoli. Cioè, a Istanbul. Penso che si capisca dal tono con cui esordisco quanto questo percorso mi emozioni, vero? Quante suggestioni, storiche e culturali, affiorano…

" I piccoli
inconvenienti o le notti scomode in treno si dimenticano presto
davanti al Parlamento di Budapest illuminato"

In treno in giro per l’Europa

Ad agosto ho avuto il piacere di intervistare Paolo Maiolin prima della sua partenza per un interrail nato sotto l’hastag #vadovetiportailtreno. Giorno per giorno ha condiviso l’esperienza su Twitter (@paolomaiolin), Facebook (Ovunquista), Instagram (paolomaiolin) Foursquare (paolomaiolin), blog (www.ovunquista.it e www.blogperviaggiatori.com). Se allora ci parlava delle sue aspettative e preparativi, oggi ci racconta quella che è…

La stazione di Atocha a Madrid

Conversazione sul piacere del viaggio a bassa velocità

In questi giorni mi occupo di InterRail in generale ed in particolare: prima con Paolo che, il suo hastag di riferimento #vadovetiportailtreno, condividerà l’esperienza su Twitter (@paolomaiolin), Facebook (Ovunquista), Instagram (paolomaiolin) Foursquare (paolomaiolin), blog (www.ovunquista.it e www.blogperviaggiatori.com); poi con Fabrizio Dal Passo, Docente di Storia moderna a «La Sapienza» di Roma, che ha raccontato dei…

Pass InterRail del1982

Quando viaggiare era un viaggio: l’InterRail prima del web

Ieri abbiamo visto come oggi ci si prepara a partire per l’InterRail: Paolo oltre al biglietto si muove con un hastag di riferimento che è #vadovetiportailtreno e, wifi permettendo, condividerà in tempo reale o quasi il suo viaggio su Twitter (@paolomaiolin), Facebook (Ovunquista), Instagram (paolomaiolin) e Foursquare (paolomaiolin). Oltre che sul blog (www.ovunquista.it) e su…

Le otto zone dell'InterRail

Un treno per l’Europa

Nel 1972 il presidente degli USA era Nixon, in Cina comandava Mao Tse Tung, in Italia il presidente era Giovanni Leone e sul Secondo Canale (che ancora non si chiamava Rai 2) facevano capolinea i primi programmi a colori. Era un’altro mondo, dove le ferite della Primavera di Praga erano ancora fresche, la Germania era…