FrecciaRossa Mennea

Lo spot del Frecciarossa: Pupi Avati, i treni, il passato

Un paio di giorni fa parlavo del Frecciarossa Mennea, gioiello tecnologico italiano che potrebbe fare i 400 km all’ora. Il suo arrivo sulle nostre ferrovie è stato accompagnato da una notevole campagna pubblicitaria, e pure da uno spot, realizzato dal regista Pupi Avati (Bologna, 1938). Cosa dice il sito delle FS al riguardo? Al via…

FrecciaRossa Mennea

Parte il Frecciarossa Mennea

Parte il nuovo Freccia Rossa, emblema dell’Alta Velocità in Italia. O meglio partiva il 14 ed io ho volutamente bucato l’evento. Non sono pregiudizialmente contrario ai treni ad Alta Velocità: la circolazione ferroviaria è come quella del sangue, e servono le vene, le arterie, i capillari. La bassa velocità è bella ed utile sui percorsi…

Vicenza Alta Velocità

L’Alta Velocità in Veneto: che ne pensano i veneti?

Quando ho parlato dell’Alta Velocità in Veneto credo di avere fatto trasparire abbastanza chiaramente tutti i miei dubbi e le mie profondissime perplessità per i progetti ventilati, in particolar modo per il florilegio di grande stazioni che si vorrebbero costruire e che potrebbero diventare delle costosissime cattedrali nel deserto. La moda di realizzare stazioni per…

Treno Allegro

Allegro nella neve, tra Russia e Finlandia

Il nome m’è piaciuto subito: Allegro, come l’omonimo movimento musicale il quale, (e cito wikipedia): si riferisce ad un andamento veloce, con un tempo metronomico compreso approssimativamente tra i 120 e i 168 battiti per minuto. Tale indicazione può essere ulteriormente precisata da successive specificazioni, per esempio Allegro brillante, Allegro vivace, Allegro assai, Allegro con…

L'arrivo del treno in una foto di Claudio Cuocolo

Conosci il treno proiettile giapponese?

Vi ricordate dell’articolo che Arianna ha scritto per me, quello sul treno da Pechino a Lhasa? Presentandolo l’ho definito, erroneamente, un treno ad alta velocità, quando invece raggiunge solo i 120 km/h (più o meno quanto un treno regionale, che normalmente sta tra i 90 ed i 140 km/h). Ella, implacabile (nemmeno, per dire, l’avessi…

Ma che livrea "sbarazzina" questo treno low-cost

Ouigo, quando il viaggio in treno è low cost

Ogni tanto ci sono ancora notizie che mi stupiscono in positivo. Ammetto di essere un fautore del libero mercato: credo che al concorrenza giovi ai consumatori abbassando i prezzi e spingendo le imprese a migliorare i servizi. Tutti coloro che prendono l’Alta Velocità, ad esempio, sanno bene che da quando è arrivato Italo sono aumentate…