Piccole inciviltà quotidiane: una mostra “incivile”

A tutti noi è capitato di vedere (e spero non di imitare) persone che sui treni mettevano i piedi su altri sedili (con oppure senza scarpe o ciabatte), macchie di cibo, bevande e quant’altro in ogni dove, scritte a pennarello di ogni genere, tappezzerie strappate e tutto il peggior campionario della peggiore (in)civiltà umana.
Personalmente la palma la assegno al fatto segnalatomi tempo fa accaduto sul treno Bergamo-Milano (c’è la foto, magari evitate di leggere se avete mangiato da poco o siete delicati di stomaco).
Trenitalia ha deciso di organizzarci sopra una campagna, che prende il via dalla Liguria, per sensibilizzare i cittadini a un uso più consapevole e responsabile del treno. Perchè, giova ricordarlo, i treni regionali dipendono dai soldi delle singole Regione, che notoriamente ne hanno pochi da spendere per la mobilità locale. E le operazioni di pulitura intensiva, riparazione e ripristino non sono gratuite!

Ma anche no!

Ma anche no!

L’iniziativa, dal titolo “Piccole inciviltà quotidiane”, si inserisce nella campagna “Operazione treni puliti”, avviata nel 2012, che mostra la complessità e meticolosità degli interventi e dei processi industriali di pulizia.
Così i piedi appoggiati sui sedili, i rifiuti e le carte abbandonate, i chewing gum gettati a terra sono diventati oggetto di attenzione, con immagini e “slogan” coniati ad hoc per far comprendere come l’osservanza di alcune semplici norme di educazione siano presupposto per un viaggio più confortevole.
Sul fatto che servano delle campagne ad hoc per insegnare la civiltà e la buona educazione a persone che, se prendono il treno, hanno più di sei anni invece preferisco glissare.
A sostegno dell’iniziativa, la Direzione Regionale Liguria ha realizzato, in collaborazione con l’associazione IREARTE di Genova, anche una mostra-evento esposta nelle principali stazioni liguri; opere ed installazioni artistiche sono state progettate dall’artista Mauro Martini. Sarà visitabile nelle stazioni di Genova Brignole e Savona fino al 9 novembre. Nel mese di novembre farà tappa anche a Sestri Levante e Imperia Porto Maurizio, dall’11 al 13, La Spezia e Ventimiglia dal 14 al 16, Sanremo il 16, Rapallo il 18 e ad Albenga il 18 e 19.
E’ possibile ricevere informazioni anche tramite mail all’indirizzo crm.regionaleliguria@trenitalia.it oppure telefonando ai numeri 010 274 4458 e 800098781 (numero verde) attivi dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 19.00.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>