La public art torna in stazione: è la volta di Trieste

Quando l’arte, nelle sue varie forme, arriva in una stazione è sempre un bel momento. In quale luogo migliore se non uno così aperto e di transito si può fare divulgazione. Come raccontavano Bianco e Valente nella intervista che ci hanno rilasciato “amiamo immaginare e realizzare opere di arte pubblica, che hanno la caratteristica di essere allestite non in un museo o in una galleria ma direttamente per strada o in una piazza, e ha il grande vantaggio di creare l’incontro con le persone senza che esse debbano entrare in un luogo deputato all’arte. In questo modo le persone possono relazionarsi in maniera più diretta con l’opera che incontrano casualmente durante la loro giornata.”

Rime d'origine (grazie ad Ovunquista per la foto!)

Rime d’origine (grazie ad Ovunquista per la foto!)

Questo adesso succede a Trieste Centrale, stazione in quella bellissima città luogo d’incontro tra i molti mondi europei: quello slavo di antica radice bizantina, quello mitteleuropeo di tradizione asburgica e quello italico d’origine mediterranea. Quale altra città quindi sarebbe più adatta per ospitare la XIV edizione della Rassegna cittadina S/paesati, dedicata al tema dei diritti umani e al dialogo tra differenti culture?
Per dare il via alla kermesse presso lo “spazio piramide”, nell’area sottostante al lucernaio, in prossimità del giornalaio e del bar della stazione, è stato steso un tappeto multicolore in pvc, decorato da 30 donne appartenenti a diverse culture, con suggestivi versi poetici tratti dalla tradizione letteraria dei rispettivi Paesi d’origine.
L’installazione intitolata Rime d’Origine, realizzata in collaborazione con Centostazioni (Gruppo FS Italiane), Barcolana e Casa Internazionale delle Donne, si avvale del contributo della Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Trieste e della Commissione Pari Opportunità del Comune di Trieste, resterà fino al 6 novembre

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>