A Ivrea ci sono i “Treni in scena”

Non potrò essere ad Ivrea a vedere lo spettacolo “Treni in scena” e me ne dispiaccio veramente molto.
Perchè questo spettacolo è la rappresentazione di quello che è forse il libro più significativo sul muoversi in treno in Italia… oggi?
Beh, non proprio, perchè si tratta di un reportage di quasi quindici anni fa, ma le cose non sono poi tanto cambiate, anzi. Sono forse peggiorate.
Treni in scena” è il racconto di un viaggio 21 giorni e 7840 kilometri, che parte da Olbia il 2 agosto del 2002 e termina il 23 dello stesso mese  a Nova Gorica, il lato sloveno di Gorizia.  Un viaggio che dalla Sardegna, sbarca in Sicilia e, attraverso Calabria e Campania, risale a zig zag nella pancia dell’Italia fino a ritrovare le Alpi per poi percorrerle da ovest ad est.
Il viaggio raccontato da Paolo Rumiz in “L’italia in seconda classe” e fatto di 76 biglietti obliterati, 58 treni e 210 ore di viaggio e che lui sintetizzò in queste brevi parole:

Dagli Urali a Vladivostok il treno impiega 120 ore e 45 minuti: noi siamo stati molto più lenti, ma in compenso il nostro treno ci ha ridisegnato l’Italia. Ci ha mostrato il meglio e il peggio del Paese.

Treni_in_ScenaDi questo viaggio all’interno del nostro paese, che spesso diventa un viaggio attraverso la nostra cattiva coscienza di cittadini che guardiamo avanti per non vedere dietro a noi le cose che scientemente abbandoniamo solo perchè vecchie, anzi, non alla moda, ne è stata fatta una lettura teatrale accompagnata da canti e musica dal vivo, che viene messa in scena dalla Compagnia Teatro Variabile 5.
Non conosco Katia Malan, responsabile dell’adattamento teatrale e della regia, ma le voglio fare i complimenti più sinceri per avere portato in scena questa panoramica dell’universo treno e del rapporto che noi italiani avevamo prima di internet e prima della prenotazione obbligatoria (e semba di parlare di millenni fa).
Forse gli ultimi anni in cui la ferrovia era considerata “servizio pubblico”.
Quindi se siete più o meno in zona, sabato 10 Ottobre 2015 tenetevi liberi: allo ZAC Zone Attive di Cittadinanza in via Dora Baltea 40b alle 21.00 parte “Treni in scena”
Ed ecco a voi il trailer!

3 pensieri su “A Ivrea ci sono i “Treni in scena”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>