Italia a piedi: il viaggio di Chris e #Marta4Kids

Quello di Chris di Blog di Viaggi e di #Marta4kids sarà un viaggio attraverso l’Italia a piedi: veramente a bassa velocità, anche se non ci saranno treni.
Camminerà per quasi un anno:

Sono esattamente 324 giorni nei quali percorrerò a piedi 17 regioni per un totale di 3973 chilometri, chissà quante paia di scarpe consumerò!

Con questa semplicità racconta il suo itinerario #marta4kids.
Questo progetto, questa idea è nata a poca distanza dai momenti più bui che penso un uomo possa vivere nella sua vita.
Dopo 17 anni di vita insieme Marta, ed il piccolo Leonardo che portava con sè, se n’è andata.
La sua immagine sorridente e minuta (era uno scricciolino di ragazza!) per giorni, a cavallo tra il 2015 ed il 2016, ci ha riconcorso da un canale televisivo all’altro, e sui giornali.
Forse voi non ci avete fatto caso, forse vi ricordate a malapena che, tra Natale e San Silvestro morirono alcuni donne in gravidanza.

#Marta4kids

Foto presa dal post: Ciao Ciao Amore mio

Io me lo ricordo. Ricordo a chi ho dato la notizia, chi me l’ha data, ricordo la telefonata di mio padre che mi diceva che sul telegiornale di Rete 4 forse stavano parlando “di quella ragazza che hai conosciuto a Venezia”.
Perchè ho incrociato Marta per poche ore, a fine novembre.
Quando seppi della notizia, quel giorno in treno, tra un messaggio e l’altro, scrissi poche righe su facebook, che qui ricopio:

“Ai vostri lettori non interessano le beghe dei blogger. Viaggiate! Scrivete dei vostri viaggi!”
Ho conosciuto Marta così, dopo qualche anno che ne sentivo parlare come di una blogger talentuosa e di una persona magnifica.
Il mese scorso ero presente alla lezione sul blogging che ha tenuto. E più per la grande preparazione mi colpì per la profonda cortesia, l’educazione mista ad un po’ di timidezza nel trovarsi al centro della attenzione di tanti discendi.
Sorridente, solare e molto dolce, oltroché chiara e precisa nell’argomentare.
Oggi questa notizia, che neppure so come commentare: non abbiamo mai parole davanti alla morte (una preghiera, da parte di chi crede), tanto più quando in maniera così tragica va a colpire tante vite.

Non mi sento di aggiungere nulla.
Mi fece un’impressione straordinaria. A me, sempre così restio all’entusiasmo e all’empatia.
Non riesco ad immaginare cosa sia diventata la vita di Chris da allora. Quello che scrive sul blog, alternando i ricordi, il dolore e le notizie sul suo viaggio, dà forse solo una pallida immagine di ciò che prova.
Sta per partire, e molto probabilmente passerà vicino a qualcuno di voi che state leggendo.

Camminerà per 324 giorni attraversando a piedi 17 regioni. Per raccogliere fondi per la fibrosi cistica, perchè

Marta adorava donare.
Marta faceva sorridere tutti, anche quelli che da ridere hanno ben poco.
Marta amava l’Italia e tutti i bei luoghi che solo il nostro paese riesce ad offire.

Perchè così la sentirà ancora vicina.
Guardate la sua tabella di marcia: camminate con lui, offritegli un tetto o un piatto tipico, fategli conoscere la vostra terra, regalategli un po’ del vostro tempo.
Fatelo, perchè è giusto farlo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>