Fare un flash mob? Fallo alla stazione di Anversa

La stazione di Anversa (in olandese Antwerpen, Antwerpn in fiammingo, Anvers in francese) è famosa per essere una delle più belle al mondo.
Ed in effetti la sua scalinata doppia, il suo orologio, la ricchezza di statue e decorazioni la rendono un ricchissimo e ridondante scrigno del gusto tardo ottocentesco.
Ed è pure un ottimo set per flash mob!
Iniziamo subito, così da scaldarci ben bene, con un caposaldo dei musical, e voglio vedere se non ballate un po’ sulla sedia mentre lo ascoltate:

Dal momento che la stazione di Anversa può quasi sembrare un palazzo reale, ecco uomini in frack e dame in lungo che ballano “Sul bel Danubio blu” come fossero al Ballo delle Debuttanti di Vienna:

Che poi viene da pensare che andare a prendere un treno alla stazione di Anversa non sia così facile, visto il numero di flash mob che vi vengono fatti. Questo era in concomitanza del lancio di “Shrek e vissero felici e contenti”

Qui ballano semplicemente di tutto nell’area che potrebbe essere quella della caffetteria (e vi prego, notate la balconata in ferro battuto dorato)

E ci vogliamo forse fare mancare i caldi ritmi latini e gitani nella fredda stazione di Anversa?

E dopo il ritmi latini… lo zouk (che sono dovuto andare a vedere che musica essere)

E vogliamo forse tralasciare le melodie orientali? Non sia mai: c’è pure chi fa un flash mob di taichi in stazione! Le facce, guardate le facce degli spettatori!

“I bambini! Nessuno pensa ai bambini?” (cit.)

Terminiamo questa carrellata che forse vi farà pensare che non è così semplice andare a prendere un treno alla stazione di Anversa, perchè ogni volta rischiate di incrociare decine e decine di ballerini, con un grande classico, vincitore di 5 Premi Oscar (Miglior film, Migliore regia, Miglior montaggio, Miglior sonoro, Miglior colonna sonora): “Tutti assieme appassionatamente”.

Il retroscena di quest’ultimo è particolarmente interessante. Nel 2006 Andrew Lloyd Webber mise in scena “Tutti assieme appassionatamente” (titolo originale: The Sound of Music) al Palladium Theatre di Londra e per trovare la sua Maria produsse un reality show dal titolo How Do You Solve a Problem Like Maria? Successone, sia il reality show che il musical.
Nel 2008, dovendo portare lo show a Toronto, How Do You Solve a Problem Like Maria? fu prodotto in Canada. Quando nel 2009 la produzione arrivò ad Anversa VTM, una stazione televisiva belga, diede vita a Op zoek naar Maria (“la ricerca di Maria”).
Il flash mob che avete appena visto fu allestito, con 200 ballerini, due giorni prima della premiere di Op zoek naar Maria e divenne velocemente virale. Come ho letto da qualche parte, si tratta di un video su youtube che promuove un reality show che promuove un allestimento moderno di un musical degli Anni Sessanta basato sulla vera storia di una famiglia negli Anni Trenta: un bel viaggio di decenni, di metodi comunicativi e di tecnologie.
Quello che è certo, vedendo tutti questi flash mob alla stazione di Anversa, è che le Ferrovie Belghe sono decisamente molto disponibili nel concedere l’utilizzo dei loro spazi!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>