Crea la tua ferrovia con Ticket to Ride

Penso che la maggior parte dei pendolari prima o poi si siano lamentati della propria linea. Ancora di più quelli che per arrivare alla stazione devono prima prendere un mezzo, pubblico o privato: “ma perchè la ferrovia non passi dal mio paese?”
Non so se sia stata questa la riflessione che ha portato lo statunitente Alan R. Moon a creare Ticket to Ride, un gioco da tavolo il cui scopo è creare la propria linea ferroviaria collegando le città presenti sul tabellone (Che raffigura Stati Uniti e Canada meridionale) secondo degli obiettivi forniti dalle carte.
Le regole sono abbastanza semplici: i giocatori pescano delle carte che riportano il nome di due città presenti sulla mappa di gioco e che rappresentano i due estremi che si deve cercare segretamente di collegare utilizzando i vagoni colorati in proprio possesso. Più è lungo il tratto ferroviario realizzato e più punti si guadagnano. Alcune città sono collegate da due tratte parallele, che possono poi essere rivendicate da giocatori diversi.

Il nero ha collegato Calgary con Winnipeg e con Sault St. Marie

Il nero ha collegato Calgary con Winnipeg e con Sault St. Marie

Da profano mi sembra che il tabellone ricordi quello di Risiko ed i vagoni vagamente i carrarmatini. Il gioco termina quando un giocatore ha esaurito o quasi esaurito la sua fornitura di vagoni colorati. Quando si verifica ciò, ogni giocatore gioca un ultimo turno, dopo di che ciascuno rivela le sue carte destinazione nascoste.
Creato nel 2004, quello stesso anno ha vinto il premio Spiel des Jahres (premio è assegnato da una giuria di critici di giochi da tavola tedeschi; significa semplicemente “gioco dell’anno”) come miglior gioco per famiglie dell’anno, l’Origins Award come “miglior gioco da tavolo” (Best Board Game) e l’anno successivo i premi Diana Jones award e As d’Or; è arrivato secondo nel Schweizer Spielepreis for Family Games. Un grosso successo, insomma.
I molteplici premi vinti dal gioco hanno portato a creare in breve tempo un gran numero di espansioni, cioè di varianti a tema diverso: Europa (2005), Märklin (2006, si svolge in Germania), Nordic Countries (2007, Scandinavia), Switzerland (2007), e molti altri. L’ultimo in ordine temporale è del 201 e riguarda i Paesi Bassi.

I verdi da Lisbona arrivano a Parigi

I verdi da Lisbona arrivano già a Parigi

A questi giochi da tavolo si affianca anche una notevole produzione di videogiochi: c’è quello per la piattaforma Xbox 360, distribuita tramite scaricamento digitale sul sistema Xbox Live nella sezione dei titoli Arcade, quello per Ipad e quello per iPhone and iPod Touch.
Manca la versione per l’Italia: mi toccherà mandare una mail a mr. Moon per invitarlo qui. Magari gli si fa provare un giro completo delle nostre tratte dei regionali, così invece che in Italia la prossima espansione la situa direttamente nei gironi infernali!

2 pensieri su “Crea la tua ferrovia con Ticket to Ride

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>