Agosto di lavoro

Ad agosto ci dovrebbe essere meno gente che prende il treno, ritiene Trenitalia, parlando di “sensibile calo del pendolarismo dovuta alla chiusura delle scuole e di parte delle attività lavorative. ”: quindi è il momento buono per fare intensivi ed importanti lavori di ristrutturazione, potenziamento e rinnovo delle linee ferroviarie.
Tutto ciò potrebbe provocare qualche ritardo od intoppo, ma almeno è per una buona causa: vediamoli in breve.

Lavori nella galleria del Turchino

Lavori nella galleria del Turchino

Da lunedì 5 a sabato 31 agosto, tra Genova e Ovada, sono in programma interventi di manutenzione al binario tra Borzoli e Rossiglione, di consolidamento, impermeabilizzazione e messa in sicurezza delle Gallerie Turchino, Chiesino Duchi, Colla, Prè di Mè nella tratta Campoligure-Granara. Inoltre, sulla linea Ovada – Alessandria, tra Predosa e Castellazzo saranno realizzati gli interventi propedeutici per l’eliminazione di due passaggi a livello. Quindi i treni della linea Genova-Ovada saranno sostituiti con autobus, alcuni dei quali effettueranno collegamenti diretti tra Ovada e Genova, altri fermeranno nelle stazione intermedie. Tra Acqui Terme e Ovada sarà attivo il servizio ferroviario. Il programma dei bus sostitutivi è affisso nelle stazioni interessate. Le fermate saranno effettuate in corrispondenza delle stazioni, nei punti opportunamente indicati. In caso di dubbi sarà attivo il numero verde 800.09.87.81 con operatore o segreteria telefonica. E’ possibile chiamare anche lo 010.274.2996.
Ci saranno cantieri aperti, sempre da lunedì 5 a giovedì 29 agosto, per interventi di manutenzione straordinaria fra Desenzano e Peschiera del Garda, sulla linea Venezia – Milano.
Durante i lavori, che comporteranno la circolazione ferroviaria a senso alternato su un solo binario, i treni allungheranno i tempi di viaggio fra 15 e 30 minuti. Alcuni convogli saranno cancellati e sostituiti con bus (i cui orari di partenza e arrivo potranno variare in funzione delle condizioni del traffico), altri cancellati parzialmente. In alternativa i viaggiatori potranno utilizzare treni di diversa categoria nella stessa fascia oraria che effettueranno fermata straordinaria a Desenzano o Peschiera del Garda. Infine alcuni treni modificheranno il programma di viaggio. Le informazioni dovrebbero essere presenti nelle biglietterie.

Lavori anche a Fidenza

Lavori anche a Fidenza

A Fidenza stanno ristrutturando la stazione: dalla notte compresa fra domenica 4 e lunedì 5 fino alla mattina di sabato 10 agosto si realizzerà l’impermeabilizzazione del sottopassaggio e si inizierà a lavorare per l’installazione degli ascensori. Per consentire l’attività del cantiere sarà necessario escludere dal traffico ferroviario prima i binari 1 e 2 e poi, completata la prima fase di intervento, i binari 3 e 4. Per questo motivo, dal 5 al 9 agosto i treni in arrivo e in partenza nella stazione di Fidenza potranno allungare i tempi di viaggio fra 5 e 10 minuti. Fanno eccezione i Regionali 2128 Ancona – Piacenza e 2285 Milano – Bologna di lunedì 5 e martedì 6, per i quali è previsto un allungamento di 15 minuti.
Sulla Pontremolese invece si lavora al raddoppio dei binari, quanto mai necessario su quella linea. I lavori saranno ingenti: verranno realizzati nuovi tratti di rilevato e nella stazione di Solignano interventi funzionali alla modifica di marciapiedi e binari, saranno effettuati lavori di manutenzione straordinaria e risanamento delle Gallerie Bastardo e Maccagnana, fra Borgo Val di Taro e Berceto e termineranno le attività di scavo della nuova Galleria Marta Giulia (lunghezza complessiva circa 4.200 metri), consentendo l’avvio dei lavori di attrezzaggio tecnologico (posa binari, linea elettrica ed impianti di sicurezza). Per consentire l’attività dei cantieri, da lunedì 5 a sabato 24 agosto sarà sospesa la circolazione fra le stazioni di Borgo Val di Taro e Fornovo e i treni saranno sostituiti con autobus  mentre il collegamento Livorno – Pisa – Milano sarà sospeso dal 5 al 23 agosto.

Sisistemano i danni dell'alluvione ad Albinia

Sistemano i danni dell’alluvione ad Albinia

In Toscana avranno luogo lavori di ricostruzione della sede ferroviaria ad Albinia, necessari dopo danneggiamenti causati dall’alluvione dello scorso novembre: da domenica 4 a domenica 18 agosto sarà interrotto il binario in direzione Roma, tra Albinia e Alberese. Da lunedì 18 agosto a domenica 1° settembre toccherà a quello in direzione Pisa, tra Orbetello ed Alberese. Durante il periodo dei lavori la circolazione dei treni si svolgerà a senso unico alternato sul binario attivo.
Sempre in Toscana lavori sulla Porretana, per il consolidamento al ponte del Diavolo, manutenzione straordinaria alle gallerie Vaioni e Vignacci ed al viadotto Boboli, revisione della linea di alimentazione elettrica dei treni e rinnovo degli impianti di segnalamento. Per consentire l’attività dei cantieri, sarà sospesa la circolazione ferroviaria fra Pracchia e Porretta, dal lunedì al venerdì, da lunedì 5 agosto a venerdì 23 agosto. Fra le due località i treni saranno sostituiti con autobus, i cui orari in molti casi saranno differenti rispetto a quello dei treni e potranno variare anche in funzione del traffico stradale. Inoltre non saranno garantite le coincidenze in partenza/arrivo a Porretta Terme, gli autobus sostitutivi non effettueranno il trasporto di bici al seguito ed infine il treno R6373 (Porretta 6.55 – Pistoia 7.45) sarà cancellato anche sabato 10, venerdì 16 e sabato 24 agosto. Fortunatamente sarà invece mantenuto regolare il servizio nel fine settimana (sabato e domenica) e nelle giornate del 15 e 16 agosto, quando si concentrano in particolar modo i flussi turistici.
Lavori anche in Abruzzo: per consentire interventi di manutenzione della linea e degli impianti sulla tratta Sulmona – L’Aquila, da lunedì 29 luglio a domenica 1° settembre  2013,  la circolazione ferroviaria sarà sospesa e i treni sostituiti con autobus. Bus al posto del Regionale 7122 (Sulmona p. 21.20 – L’Aquila a. 22.20) anche domenica 28 luglio e del  Regionale 7089 ( L’Aquila p. 6.17 – Sulmona a. 7.31) lunedì 2 settembre.
Ci dovevano essere anche dei lavori tra Genova e La Spezia, ma sono stati rimandati a ottobre.
Che dire? La manutenzione ed il potenziamento sono cose che ci fanno piacere. Se qualcuno però volesse muoversi ad agosto sui treni locali, forse farà bene ad informarsi approfonditamente sulle condizioni della sua linea.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>