A primavera non perdetevi il TrenoBlu

Anche se l’inverno non è ancora finito, ormai alla primavera non dovrebbe mancare molto e tutti l’aspettiamo con ansia. E allora perché non cominciare a pensare a una gita fuoriporta, lontano dallo stress del traffico, per riscoprire i paesaggi dimenticati della Lombardia, comodamente seduti in treno? Soprattutto se la destinazione finale può essere una gita in battello sul Lago d’Iseo o la degustazione di vini in Franciacorta o di prodotti tipici valtellinesi.
Tra due mesi, ed è sempre bene saperlo con anticipo, ritorna il TrenoBlu, grazie alle Associazioni di volontariato senza scopo di lucro “Ferrovia del Basso Sebino” e “Ferrovia Turistica Camuna” (entrambe del Gruppo “F.T.I. – Ferrovie Turistiche Italiane”), in collaborazione con la Cooperativa Sociale Il Nucleo Onlus e vari Enti. Quest’anno alla sua ventunesima stagione, l’iniziativa prevede sempre partenze da Bergamo, Milano e Brescia in direzione soprattutto del Lago d’Iseo ed i suoi dintorni, senza però tralasciare altre interessanti località lombarde. Le manifestazioni in calendario si svolgeranno esclusivamente con treni storici a vapore, trainati da una sbuffante locomotiva del 1913 e con le tipiche carrozze “centoporte”, dalle classiche panche in legno, degli anni ’30 del secolo scorso (oggi preservate nel parco storico della Fondazione FS).

Iseo ed il suo lago

Iseo ed il suo lago

Il viaggio si svolgerà principalmente lungo la linea turistica (Bergamo -) Palazzolo sull’Oglio Paratico Sarnico, una linea rimasta chiusa nella tratta finale per quasi 30 anni e riattivata nel 1994 grazie all’iniziativa di Ferrovia del Basso Sebino, Trenitalia e RFI, WWF, enti locali e aziende private.
Lungo la linea che si affianca al fiume Oglio nel suo percorso dal lago alla pianura i primi appuntamenti saranno il 21 aprile, il 1° e 25 maggio e dopo il 7 settembre.  Se poi qualcuno oltre al viaggio sul treno storico vuole godersi le prelibatezze locali potrà godere delle proposte a “pacchetto completo” comprensive di viaggio in treno, escursione in battello, pranzo tipico in ristorante e visite a borghi interessanti. Non mancheranno poi le occasioni per scoprire vini e spumanti di Franciacorta e Val Calepio in una limitata serie di bottiglie con etichetta “Selezione TrenoBLU”.
Ed infine, gli amanti del giallo non si perdano il convoglio del 25 maggio: si potranno godere un’originale rappresentazione teatrale in viaggio con l’”Assassinio sul Sebino Express”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>