25 aprile (e seguenti) in treno

Domani è il 25 aprile e si preannuncia un possibile “ponte lungo”; purtroppo il meteo prevede pioggia su mezza Italia e così nei giorni seguenti. Che poi quest’anno il meteo prevedeva nevicate devastanti un mese sì e l’altro pure mettendo in fibrillazione il sito di Trenitalia e non ci ha mai preso; ma questa è un’altra storia.
Per festeggiare la Liberazione “Trenitalia, con il patrocinio del Comune di Torino e della Regione Piemonte e la collaborazione del Torino Jazz Festival, apre le porte del Deposito locomotive di Torino Smistamento, in via Chisola 28 [...] Saranno esposte alcune carrozze del treno Presidenziale, carrozze ristorante, letti, cuccette, locomotive provenienti anche da altre regioni nonché la carrozza “Corbellini” attrezzata con uno spazio espositivo dove saranno proiettati rari documentari sulla distruzione della linea ferroviaria operata dalle truppe tedesche, con il carro erpice durante la ritirata del 1945, e sul treno “Settebello”, simbolo della rinascita. [...] Grazie alla collaborazione e all’impegno di parecchie Associazioni Ferroviarie di volontari, sarà allestita un’esposizione di modellini di treni”.

Il Settebello

Il Settebello

Ma dal momento che una bella mostra non è nulla senza un ottimo allestimento “Uno speciale treno a vapore condurrà i visitatori al Deposito. Le corse gratuite partiranno dal primo binario della stazione di Torino Porta Nuova alle 10, 11, 12, 14, 15, 16 e 17. Al ritorno le partenze sono programmate saranno alle ore 10.30, 11.30, 12.30, 14.30, 15.30, 16.30 e 17.30.
I viaggi saranno scanditi dai ritmi swing e boogie di una piccola orchestra impegnata ad eseguire quel jazz che accompagnava l’avanzata dell’esercito americano che, per le orecchie degli italiani, rappresentava il suono inedito della libertà.” Semplicemente eccellente.
Più a sud invece, prevedendo grandi afflussi turistici, Trenitalia potenzia il servizio sulla linea delle Cinque Terre: “39 treni straordinari in circolazione sulla tratta Monterosso – La Spezia – Sarzana” dal 26 al 30 aprile.

Vernazza

Vernazza

Infine, ancora un poco più a sud, a Siena ci sono ben due due treni a vapore del progetto Trenonatura. Il 25, partendo alle 9 del mattino, il treno attraverserà il Parco della Val d’Orcia, le zone del Brunello di Montalcino e le Crete Senesi per arrivare a Castiglion d’Orcia. Il 28 invece la sua destinazione sarà San Quirico d’Orcia, nel giorno della locale mostra mercato.

San Quirico d'Orcia

San Quirico d’Orcia

Per maggiori informazioni basta rivolgersi alla Agenzia Viaggi Visione del mondo (info@visionedelmondo.com / tel. 0577 48003) che cura questi eventi in collaborazione con la Provincia di Siena, Trenitalia e l’Associazione Toscana Treni Storici Italvapore

[Articolo pubblicato il 24 aprile 2013]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>