Giornale Assassino Notarbartolo

La mafia ammazza in treno: “Il Cigno”

Di mafia, quand’ero giovane io, si parlava moltissimo, ed essa stessa dava -purtroppo- molto da parlare. Adesso quasi nulla: Carlo Lucarelli ha scritto che siamo passati dai silenzi sulla mafia ai silenzi della mafia. “Il Cigno” di Sebastiano Vassalli è uscito nel 1993, l’anno delle bombe. E voglio sperare che tutti coloro che hanno più…

paolo pio perazzo

Paolo Pio Perazzo, il ferroviere santo

La Chiesa Cattolica ha un Papa che è di sangue italiano e figlio di ferrovieri; a quanto dicono gli agiografi pendolare lui stesso, muovendosi con la metropolitana. Non risultano ancora dichiarazioni o aneddoti su Papa Francesco ed i treni, che pure alcuni suoi predecessori amarono moltissimo: il beato Pio IX ne era entusiasta e San…

Berlino Est, 7 ottobre 1989: si festaggiano i 40 anni della DDR. Da qualche parte c'è anche Achille Occhetto

Il Muro di Berlino, i treni e la Germania che fu

25 anni fa cadeva il Muro di Berlino, e a raccontarlo, oggi, è tutto così strano. Trieste era frontiera verso un mondo ostile, povero e diverso, che alcuni si affannavano a vedere come libero, felice e ricco, almeno a livello sociale. Dittature feroci che tanti non volevano nemmeno condannare prosperavano così vicino che oggi, chi…

La Colonia XXVIII Ottobre, oggi Acquario di Cattolica

Cattolica: a bassa velocità sul mare

Pensare a Cattolica vuol dire, temo, pensare ad un mondo fatto di hotel, discoteche, giovani e meno giovani che folleggiano, belle ragazze… E sopratutto vuol dire pensare ad un mondo che inizia verso maggio, sboccia a giugno, brilla a luglio ed agosto e muore a settembre. Il mito della villeggiatura unita al mito del divertificio,…