Trenord

In carrozza! Un romanzo per Trenord

“Le stazioni si somigliano tutte; poco importa se le luci non riescono a rischiarare più in là del loro alone sbavato, tanto questo è un ambiente che tu conosci a memoria, con l’odore di treno che resta anche dopo che tutti i treni sono partiti, l’odore speciale delle stazioni dopo che è partito l’ultimo treno.…

A Faenza si cambia

In treno nelle Marche? Qualcosa si muove

Parlando di viaggi, di spostamenti, di mobilità, quando si citano le Marche e l’Adriatico forse per il mio retaggio toscano penso immediatamente alle “Sorelle Materassi”, che avevano una sorella “in Ancona“, e la città pareva loro lontanissima, quasi irraggiungibile, e con tutte le caratteristiche di un mondo lontano ed ostile. “Per tutte le altre città…

strage-di-viareggio

Viareggio, 29 luglio

Il 22 dicembre 2009 moriva all’ospedale di Cisanello, a Pisa, Elisabeth Silva Teran Guadalupe. E questo nome non dice nulla a nessuno, ma per me e tanti altri fu una lama di gelo nei giorni prima delle feste natalizie. Ho percorso e percorro da tanti anni le ferrovia in Toscana ed oramai guardando fuori dal…

Ecco perchè la chiamano "Transiberiana d'Italia"

La Transiberiana è in Italia

Non tutti sanno (io almeno no, fino a poco fa) che esiste una linea ferroviaria chiamata “la Transiberiana d’Italia”: è la Sulmona – Isernia, che coi sui 128,7 chilometri merita questo soprannome perchè per l’elevata altitudine (alla stazione di Rivisondoli-Pescocostanzo la linea raggiunge i 1268,82 s.l.m.) permette soprattutto d’inverno ai viaggiatori di godere di un suggestivo…

Il profilo sinuosoidale della stazione Mediopadana

Dove sta la Medio Padana?

 Quando una persona più intelligente di te dice una cosa che tu avevi già scritto, non c’è modestia che tenga: è il momento di gongolare. Nel mio articolo sulla inaugurazione della nuova stazione dell’Altà Velocità Mediopadana avevo infatti scritto: Oggi c’è il taglio del nastro della stazione Mediopadana (mi chiedo il nome da dove sia…