1 maggio in treno, tra serpenti, musei e locomotive a vapore

Il ponte del 25 aprile non è stato così un disastro, almeno dal punto di vista metereologico: spero che per tutti gli albergatori, ristoratori ed in generale per gli occupati nel turismo, oltrechè per i turisti stessi, sia stato proficuo.
Domani è il 1 maggio e per tutti noi è l’ultima festività infrasettimanale per molti mesi; minaccia pioggia, tanto per cambiare ma se qualcuno volesse andare in giro a vedere belle cose, non c’è solo il “concertone” a Roma.
A Coccullo, in provincia dell’Aquila, come tutti gli anni si svolge la Festa dei Serpari in onore di San Domenico di Sora: serpenti non velenosi catturati nei mesi precedenti vengono poste sulla statua del santo portata in processione. Io stesso conoscevo questo rito, visto più volte in foto o video, ma non sapevo nulla in merito, nè quando nè dove si tenesse.

Il santo ed i serpenti

Il santo ed i serpenti

“Per facilitare la mobilità dei visitatori, Trenitalia – di concerto con la Regione Abruzzo, committente e finanziatrice dei servizi regionali – potenzierà l’offerta con 2 treni straordinari sulla linea Avezzano – Sulmona e con fermate straordinarie a Cocullo per 8 convogli regionali.”
Per evitare code e seccature varie, infatti, può essere una buona idea muoversi in treno, ovviamente pagando il biglietto. Giusto oggi infatti Trenitalia ricorda il prosieguo della campagna avviata nel 2008 “No ticket, no parti” (ma chi è che sceglie i nomi?) e quindi che “per assicurare a tutti un viaggio tranquillo e regolare, il Gruppo FS Italiane intensificherà il proprio impegno nei controlli antievasione, nel rispetto delle migliaia di passeggeri che in questi giorni sceglieranno il treno, pagando regolarmente in biglietto, per i loro spostamenti lungo la Penisola.”

La banda musicale di Arcidosso a Sant’Angelo Scalo

La banda musicale di Arcidosso a Sant’Angelo Scalo

Sempre domani parte alle nove del mattino da Siena un altro dei convogli del Trenonatura, un treno a vapore che arriva alla stazione di Sant’Angelo presso Montalcino: gruppi folkloristici, bande musicali, mercatino e possibilità di visitare le cantine Banfi. Per informazioni e prenotazioni: Agenzia Viaggi Visione del mondo, info@visionedelmondo.com (tel. 0577 48003)
Domani poi prende il via anche la nuova stagione 2013 dell’iniziativa “TrenoBLU”, un treno a vapore di Trenitalia (con la collaborazione di Trenord) che, ormai da vent’anni arriva al Lago d’Iseo, sui binari da Bergamo per Palazzolo e da qui a Paratico – Sarnico, lungo il fiume Oglio. Nei locali della stazione di Paratico ci sarà una mostra fotografica che ripercorrerà la ventennale storia del TrenoBLU mentre nella stazione di Palazzolo saranno in esposizione i rotabili storici da manovra dell’Associazione FBS – Ferrovia del Basso Sebino che scorso cura e gestisce le iniziative storico-turistiche sulla Palazzolo – Paratico Sarnico. A questo si aggiunge anche la possibilità di una escursione in battello sul lago.

TrenoBlu in arrivo alla stazione di Paratico

TrenoBlu in arrivo alla stazione di Paratico

Il convoglio parte da Bergamo alle 9:55 ma se qualcuno volesse godersi la mattina poltrendo nessun problema: di pomeriggio sono previste altre partenze da Palazzolo. La prenotazione è obbligatoria per i treni del mattino (mail a stazione@ilnucleo.it.) mentre sui treni del pomeriggio da Palazzolo s/O e da Paratico Sarnico, invece, non è necessaria la prenotazione e i biglietti si possono acquistare nelle stazioni oppure direttamente in treno. Per chi intende invece optare per l’escursione giornaliera con treno+battello+pranzo è necessario prenotare presso l’Agenzia BERT UNITOUR (info@gbturismo.it).
Infine, e anche se non direttamente collegato al mondo ferroviario, ho grande piacere a ricordare che domani 1 maggio molti musei sono aperti, e gratuitamente.

[Articolo pubblicato il 30 aprile 2013]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>